Sarà pronto tra qualche giorno il terzo modulo sulla nave-ospedale Gnv Splendid per arrivare a 75 posti e poi a 100, con l’allestimento e l’attivazione progressiva di moduli da 25 posti letto.

Questa è la necessità vera degli ospedali liguri, fa sapere il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, dove stanno calando i malati in terapia intensiva: c’è una forte pressione legata alla durata della malattia nei reparti a bassa e media intensità di cura.

«La vera sfida nelle prossime settimane è costituita da questo tipo di posti letto, per le dimissioni protette dei pazienti che hanno superato la fase acuta, ma hanno ancora bisogno di assistenza sanitaria. In questo senso la nave è stata un’operazione lungimirante».

Questa mattina il sopralluogo del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, insieme con il direttore generale della Asl 3 Luigi Carlo Bottaro.

A bordo della nave si trovano oggi 41 pazienti covid assistiti da personale sanitario della Asl 3: dimessi dagli ospedali cittadini dopo aver superato la fase acuta, devono proseguire la terapia farmacologica per ulteriori due settimane al termine delle quali saranno sottoposti al controllo per valutarne la guarigione.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.