L’emergenza creata dal diffondersi del Covid-19 ha imposto la riprogrammazione degli spazi, dei percorsi, del personale dell’ospedale Gaslini, comprese le modalità di accesso alle cure e alle strutture dedicate ai pazienti. E, come sempre, gli amici dell’ospedale pediatrico genovese hanno pensato di sostenere il suo operato, ma in occasione della prossima Pasqua con una novità: quest’anno l’entità delle donazioni consente di omaggiare singolarmente, oltre ai piccoli degenti, anche ognuno degli operatori presenti in ospedale con mazzi di fiori, vasetti di violette, torte, pasticcini e gelati.

In occasione della Pasqua grazie a tantissime piccole e grandi donazioni da parte di realtà della ristorazione e dell’impresa a livello cittadino e nazionale, e in particolare alle cospicue donazioni ricevute da Msc, Polizia di Stato, Genoa e Sampdoria, Msl e tanti altri sostenitori, quest’anno l’ospedale darà l’omaggio di un uovo di Pasqua a tutti i pazienti, neo mamme comprese, e agli operatori presenti in ospedale. Ben 5000 quelle ricevute quest’anno. Questo anche grazie alla solidarietà trasversale tra enti e associazioni che operano in ambito sanitario come il Cral Ospedale S. Martino – Ail, e l’Ordine degli Infermieri di Genova.

Arrivati anche tanti giochi e in particolare dei bellissimi video educativi sulla vita degli animali marini donati dall’Acquario di Genova, e infine utilissimi tablet e smartphone donati da Tim per consentire ai bambini ricoverati nei “reparti covid” di collegarsi con i nostri volontari, nell’ambito dell’iniziativa “Il Gaslini sta con voi”.

Le caposala dell’ospedale hanno pensato di creare un vero e proprio “concorso creativo” in ogni reparto: i bimbi ricoverati inviano alla caposala del proprio reparto, entro ogni martedì, per le prossime tre settimane, un disegno, una poesia, un video o una foto, oppure un racconto tutti sul tema Covid-19. Ogni settimana verranno premiati i 3 bimbi più bravi con un uovo da un chilo di cioccolata.

Un mega uovo da 30 kg donato da Coop Liguria sarà posizionato all’ingresso del reparto intensivo del covid hospital, e un altro da 10 kg donato dalla Pasticceria Amleto verrà posizionato all’infopoint del Padiglione 20, all’ingresso dell’ospedale “covid free”come testimonianza e riconoscenza per la generosità a tutti i donatori, per essere consumati dopo le feste.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.