Fondazione Carige ha messo a disposizione 100 mila euro per il Comune di Genova e 25 mila per il Comune di Imperia per aiutare le amministrazioni a evadere le richieste di bonus alimentari a favore delle famiglie in difficoltà.

Si tratta di un primo intervento emergenziale, che rappresenta un segnale di vicinanza al territorio, a cui potranno seguirne altri, allargati ad altre realtà, ha dichiarato il presidente Paolo Momigliano.

“Ci uniamo all’appello dei sindaci e degli amministratori locali – dichiara la Fondazione in una nota – affinché chi può voglia contribuire, testimoniando la solidarietà verso chi è più in difficoltà e la volontà di superare tutti insieme questo periodo così difficile”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.