Un drive-in in piazzale Kennedy, che diventerà anche una piazza-ristorante aperta al pubblico. Sono alcuni dei progetti a cui sta lavorando il Comune di Genova in vista della progressiva riapertura degli esercizi commerciali durante la fase 2, in particolare quelli di ristorazione. Ne ha parlato il sindaco di Genova, Marco Bucci, durante una diretta Facebook sulla pagina di Edoardo Rixi, responsabile Trasporti della Lega.

«Per piazzale Kennedy − descrive Bucci − Stiamo lavorando su un progetto che comprenda un drive-in e una piazza ristorante, un posto a uso pubblico».

Il progetto rientra nell’intenzione del Comune di dare la possibilità a tutti i ristoratori di mettere i tavolini in strada: «Vogliamo recuperare i posti persi all’interno dei ristoranti per mantenere le distanze mettendoli in strada, pensiamo possa abbellire anche la nostra città − spiega − Stiamo poi organizzando le famose piazze all’aperto: lo faremo in almeno quattro o cinque piazze di Genova, è un’iniziativa nuova».

Il tutto sarà realizzato «con i piedi di piombo», tiene a precisare il sindaco. «Apriamo con lentezza, perché una ricaduta sarebbe terribile. Decideremo il nostro avanzare in base a due aspetti: l’andamento dei ricoveri e quello dei movimenti dei cittadini. Finora i genovesi si sono comportati piuttosto bene, abbiamo registrato poche situazioni difficili e poche multe. Ma ripeto, il tutto sarà fatto con i piedi di piombo».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.