Chiusura in rialzo per le borse europee, sostenute dalle voci di un accordo tra Russia e Arabia Saudita per ridurre la produzione del greggio. Londra segna +0,4%, Parigi +0,3%, Francoforte +0,2%. Milano ha terminato le contrattazioni con Ftse Italia All Share +1,68% e Ftse Mib +1,75%. Lo spread Btp/Bund si è attestato su 190 punti base (-5,13%)

A Piazza Affari grosso exploi  delle azioni del settore petrolifero, con Saipem +8,87%, Eni +6,93%%, Snam +5,78%. Fuori dal listino principale, Giglio è rimbalzata del 34,99% in scia all’accordo raggiunto con Confindustria per fornire mascherine alle aziende associate, circa 150mila.

Sul fronte dei cambi, l’euro ha perso quota nei confronti del dollaro considerato come un bene rifugio e sostenuto anche delle mosse della Fed. La divisa europea vale 1,0851 dollari da 1,095 di ieri e 116,98 yen (da 117,4 yen), mentre il rapporto dollaro/yen e’ pari a 107,81 (ieri 107,).

Il wti, consegna maggio, si è attestato a 24,87 dollari al barile, in progresso del 22%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.