La Borsa di Milano ha aperto in rialzo. L’indice Ftse Mib guadagna lo 0,7%, sostenuto dai rialzi di alcuni titoli a partire dal comparto energetico come Saipem (+7,88%), Tenaris (+7,18%) ed Eni (+6,15%).

Anche le Borse europee sono in territorio positivo all’avvio: Parigi +0,87%, Francoforte +0,45% e Londra +0,55%.

Seduta contrastata per i listini asiatici dove Tokyo ha lasciato sul terreno l’1,37% con una sguardo rivolto alla possibile chiusura della città per arginare il coronavirus e allo yen che si rafforza sul dollaro. Altrove a sostenere le borse è il rimbalzo del greggio dopo che la Cina ha fatto sapere di voler acquistare petrolio per rimpinguare le sue riserve.

Il prezzo del petrolio è in risalita: il Wti con consegna a maggio guadagna l’1,01% portandosi a 21,31 dollari, mentre il Brent incrementa del 6%, salendo a 26,23 dollari al barile.

Lieve calo questa mattina sui mercati valutari per l’euro. La moneta unica è scambiata a 1,0960 dollari (-0,04%) e a 117,54 yen (-0,05%).

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco ha aperto in calo a 196 punti base. Il rendimento è a +1,47%

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.