Il Blue Economy Summit del 2020 sarà completamente digitale: la manifestazione nazionale dedicata alle filiere produttive del mare, organizzata dall’assessorato allo Sviluppo Economico portuale e Logistico del Comune di Genova, quest’anno proporrà i consueti appuntamenti legati al mondo della cultura nautica e marittima in una versione in streaming.

Il Blue Economy Summit rientra negli appuntamenti del Genoa Blue Forum promossi dal Comune di Genova, Università degli Studi di Genova, Camera di Commercio di Genova, Regione Liguria e Associazione Agenti Raccomandatari Mediatori Marittimi.

Dall’emergenza ai piani di rilancio e sviluppo dell’economia del mare sarà il focus dell’edizione di quest’anno, che dal 29 giugno al 3 luglio proporrà conferenze, tavole rotonde, interviste e talk show in live streaming su come riavviare e sviluppare le principali aree dell’economia del mare a seguito dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Un format interattivo che alle sessioni congressuali alternerà eventi di carattere divulgativo per coinvolgere e avvicinare più persone alla cultura del mare. Le registrazioni integrali degli eventi saranno disponibili e fruibili anche nei giorni successivi.

«Abbiamo voluto una Blue Economy in formato digitale e social – dichiara l’assessore allo Sviluppo economico portuale e logistico Francesco Maresca – anche per far comprendere quanto la digitalizzazione dei processi portuali sia un presupposto essenziale per lo sviluppo economico della filiera marittima, oltre a essere uno strumento importante per fronteggiare la crisi legata all’emergenza sanitaria. Questa edizione virtuale del summit condurrà lo spettatore all’interno della filiera della blue economy, attraverso dibattiti su temi strategici per la portualità dell’intero sistema paese con speaker di alto livello, contributi video e culturali e non mancheranno simpatiche sfide eno-gastronomiche con prodotti tipici del nostro mare. Obiettivo è creare sinergie tra stakeholder, lanciare proposte su progetti importanti a livello nazionale e valorizzare il nostro territorio».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.