È partita ad Alassio, davanti all’ingresso della sede municiplale, la consegna dei buoni spesa.

«Speravamo davvero di riuscire a provvedere all’erogazione prima di Pasqua – dice Giacomo Battaglia, assessore alle Politiche Sociali del Comune di Alassio – ma il numero ingente delle richiesta ci ha fatto temere di non riuscire a farlo. È stata una vera corsa contro il tempo ma alla fine siamo riusciti a contattare tutti e ad avvisare tutti e stamani abbiamo iniziato a consegnare il dovuto.

Molti i doppioni e alla fine, per quanto attiene la prima graduatoria, cioè quella di chi non risulta percettore di reddito alcuno sono stati assegnati 2307 buoni a favore di 231 nuclei famigliari per un totale di 538 persone, per un totale di 57.675 euro.

La volontà dell’amministrazione comunale è quella di reperire ulteriori somme da destinare anche ai casi più emergenziali anche della seconda graduatoria ma occorrono verifiche di bilancio e tempi differenti. I fondi annunciati dal Governo infatti sono andati esauriti subito in questa prima fase e anzi sono stati integrati con un piccolo stanziamento dalle casse comunali.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.