Il consiglio regionale della Liguria ha approvato all’unanimità l’ordine del giorno presentato dal consigliere regionale di Liguria Popolare Vittorio Mazza con cui impegna il presidente Toti e tutta la giunta ad attivarsi per chiedere l’erogazione gratuita dell’acqua per tutti gli utenti in Liguria durante l’emergenza sanitaria Covid-19.

L’odg, sottoscritto anche dai consiglieri Gabriele Pisani e Andrea Costa, nasce dalla volontà di sostenere la popolazione, “poiché l’acqua è una risorsa vitale e un bene comune che svolge un ruolo indispensabile per prevenire e contrastare il diffondersi della pandemia Covid-19”.

«L’acqua pubblica è un bene che appartiene a tutti noi e ritengo che non sia giusto farne profitto proprio in un periodo in cui i consumi aumenteranno proprio a causa di questa pandemia − afferma il consigliere Mazza, che ricopre anche la carica di presidente del Comitato Acqua Trasparente  − Nel 2014 a seguito della terribile alluvione che aveva colpito il territorio, come Comitato eravamo riusciti a raccogliere circa tremila firme per chiedere che l’acqua fosse gratuita, una battaglia che eravamo riusciti a vincere».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.