Il 5° piano della nuova avanguardistica palazzina dell’Ospedale San Martino, operativa da stamani e trasformata in nuovo reparto Covid (prima dell’emergenza sarebbe dovuto diventare un prolungamento dell’area laboratori) ospita già 19 pazienti positivi al coronavirus.

Lo comunica lo stesso Policlinico, nel bollettino che riporta anche il numero dei ricoverati:  38 in Malattie Infettive, 44 nelle 3 rianimazioni del Policlinico oltre a 3 pazienti in sub intensiva, 30 al Padiglione 10, 80 al Padiglione 12, 14 nei letti dell’Area Medica Critica al 1° piano del Pronto Soccorso.

La nuova palazzina è di 2.000 metri quadrati e ha una capacità recettiva di 70 posti letto. Una trasformazione contestualmente all’emergenza con 12 giorni di lavoro incessante da parte dell’ufficio tecnico del Policlinico.

Inoltre è stato spostato il Centro ictus al 1° piano di specialità, sede della degenza clinica neurologica. Scelta resa necessaria per ottimizzare le risorse professionali in conseguenza dell’isolamento fiduciario domiciliare di diversi operativi.

L’ex reparto di Otorinolaringoiatra ubicato al 3° piano Monoblocco è stato dedicato in parte alla chirurgica sui pazienti Covid positivi e in parte alla sub intensiva per lo svezzamento di soggetti Covid positivi estubati.

Sono stati donati dal Rotary 41 televisori a Malattie infettive. Tutti i posti letto dedicati all’isolamento saranno dotati di televisore, per garantire un comfort di sostegno al degente.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.