E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete a media e bassa tensione, scende in campo contro l’emergenza Covid-19 con il progetto “Allacciamo le energie”.

La società ha deciso di donare collegamenti alla propria rete elettrica in favore di strutture sanitarie pubbliche o aree sanitarie, anche temporanee, attivate per la gestione della crisi e sino al termine dello stato di emergenza deliberato dal consiglio dei ministri.

Alla Spezia E-Distribuzione ha attivato, con il coinvolgimento della Protezione Civile, una struttura sanitaria provvisoria voluta da Caritas, che ha deciso di utilizzare un’area in prossimità dello Stadio Comunale Montagna per realizzare un centro in cui ospitare i senza tetto nell’ambito del progetto #Vorreirestareacasa. L’iniziativa ha portato alla costruzione di una tensostruttura, a cui è stato annesso un modulo prefabbricato di servizi sanitari con bagni e docce, per fornire una protezione a coloro che non possiedono un’abitazione in cui rifugiarsi durante il periodo di emergenza sanitaria.

La struttura è stata volutamente progettata sovradimensionata per poter ospitare fino a 70 persone, nel rispetto delle distanze di convivenza previste dai vigenti decreti: in quest’ottica sono state anche pensate ampie aree all’aperto dove poter distribuire parte delle attività, tutte gestite da volontari.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.