Lorenzo Trompetto è il nuovo presidente della Fondazione dell’Ordine degli Architetti di Genova: genovese, 36 anni, architetto iscritto all’Ordine dal 2008 e già consigliere della Fondazione dal 2016, nel 2018 ha curato la quarta edizione di Big November, “Architectura et Media”.

La nomina di Trompetto è stata formalizzata in occasione della prima seduta del nuovo consiglio di amministrazione della Fondazione, che ha inoltre proceduto alla designazione di Pierluigi Feltri alla vicepresidenza, confermando Elisa Cagelli nel ruolo di segretario ed Alessandra Zuppa in quello di tesoriere.

La Fondazione dell’Ordine degli Architetti è stata costituita nel 2014 con l’obiettivo di valorizzare e qualificare la figura professionale e civile dell’architetto, producendo e promuovendo attività formative e culturali: solo nel quadriennio appena concluso, sono stati organizzati 319 tra corsi ed eventi, la maggior parte dei quali, 212, di taglio culturale e rivolti a tutta la cittadinanza, e 107 dedicati all’aggiornamento professionale degli iscritti.

Il neopresidente ringrazia per la fiducia il consiglio dell’Ordine e i consiglieri uscenti Federica Alcozer, Ibleto Fieschi e Clelia Tuscano, oltre che il past president Benedetto Besio, «che lascia una Fondazione forte, un ente che, a mio parere, ha stimolato il dibattito sull’architettura nella nostra città. Non sarà facile, tanto più in un momento di difficoltà generale del nostro paese, ricevere un’eredità tanto pesante ma insieme agli altri consiglieri Laura Ballestrazzi, Elisa Cagelli, Pierluigi Feltri, Alessandro Perotta, Nicoletta Piersantelli e Alessandra Zuppa proveremo a portare avanti questo percorso di crescita».

«A Lorenzo Trompetto e a tutto il cda della Fondazione vanno le congratulazioni per la nomina e gli auguri di buon lavoro da parte mia e dell’intero Consiglio dell’Ordine – afferma Paolo Raffetto, presidente dell’Ordine degli Architetti di Genova – nella convinzione che sapranno portare avanti, e arricchire con il loro contributo di idee e di innovazione, l’ottimo lavoro svolto nel precedente ciclo presieduto da Benedetto Besio, al quale va il mio personale ringraziamento per l’impegno profuso nella crescita della Fondazione stessa e per un’idea di architettura profondamente condivisa».

Da sin: Trompetto e Besio

«Non posso che unirmi con piacere alle congratulazioni e agli auguri a Lorenzo Trompetto e alla sua nuova squadra – aggiunge il presidente uscente, Benedetto Besio – ringraziando, al contempo, tutte le persone che hanno collaborato con me in questi quattro intensi anni alla guida della Fondazione. Considero il nostro un buon lavoro ma, come sempre, c’è senz’altro il margine per fare ancora meglio. Sono certo che il nuovo consiglio saprà introdurre nuovi temi e approcci, sempre più testimoni del tempo presente, mantenendo alta l’attenzione della città sul valore del lavoro degli architetti».

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.