Cgil Cisl Uil Liguria hanno scritto al presidente di Anci Liguria, Marco Bucci, per chiedere un incontro on line per affrontare la gestione delle risorse messe in campo dal governo, per affrontare la crisi legata alla pandemia che ha colpito fortemente anche dal punto di vista economico le famiglie del nostro territorio.

Secondo i sindacati, le recenti misure adottate dal governo nazionale per il sostegno economico alle famiglie necessitano di interventi sul territorio regionale il più possibile coordinati e omogenei.

“Si tratta di pensare a interventi non limitati all’immediatezza – si legge nella nota – ma pensati in termini strutturali, in grado di sostenere e accompagnare le famiglie liguri dentro tutto il percorso di questa crisi, non lasciando indietro nessuno”.

Le stesse segreterie sindacali hanno posto l’attenzione anche sulla situazione degli affittuari, in particolare quelli dei cosiddetti alloggi popolari, “per i quali non sono state stanziate risorse sufficienti a preservarli da questo momento così difficile”.

“La legge di Bilancio 2020 ha previsto 50 milioni di euro per il fondo di sostegno all’affitto, ma di fronte all’emergenza questa cifra è assolutamente insufficiente. Per questi motivi, Cgil Cisl Uil Liguria hanno chiesto un incontro urgente all’assessore alle Politiche abitative della Regione Liguria Marco Scajola al quale saranno chiesti provvedimenti e maggiore attenzione per le famiglie affittuarie che in Liguria si stimano essere circa 10 mila”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.