Un passeggero della nave traghetto Gnv Rhapsody  è stato trovato positivo al Coronavirus  dopo il suo sbarco, avvenuto nei giorni scorsi a La Goulette in Tunisia. L’equipaggio, una cinquantina di persone, è in isolamento a bordo della nave, ormeggiata  alle riparazioni navali di Genova. La notizia è confermata dalla Capitaneria di porto di Genova.

Secondo quanto riferisce la prefettura di Genova la nave è arrivata in porto nella serata di iei 3 marzo e il soggetto è risultato positivo il 2 marzo.

alla presenza nel porto di Genova, dalla serata di ieri 3 marzo, di una nave a bordo della quale è stata riscontrata la pregressa presenza di un soggetto già sbarcato in paese estero, ove a seguito di controlli, il 2 marzo scorso è risultato positivo per il coronavirus

È scattata la procedura prevista per isolare chiunque possa essere stato a contatto con il contagiato.

Gnv in una nota stampa precisa che la persona risultata positiva a Tunisi al test da Coronavirus ha effettuato l’esame solo alcuni giorni dopo l’arrivo in Tunisia.

La nave, che come pianificato da tempo è attualmente in sosta per lavori di manutenzione, «non è in quarantena, in quanto non vi sono casi effettivamente rilevati a bordo, tuttavia al fine di garantire l’isolamento con sorveglianza attiva dei marittimi domiciliati è stato temporaneamente inibito l’accesso a terzi».

Non risultano al momento segnalazioni di alcun tipo da parte dell’equipaggio e c’è un costante monitoraggio in collaborazione con le autorità preposte.

La compagnia ha da tempo costituito un apposito comitato interno di coordinamento per garantire la più efficace e tempestiva implementazione delle misure di prevenzione disposte e raccomandate dalle autorità competenti.

«In generale, a tutela della salute dei propri passeggeri – si legge nella nota – la compagnia ha da tempo attivato una serie di misure che comprendono un rafforzamento delle attività già previste di sanificazione e igienizzazione delle proprie navi, la diffusione a bordo delle informazioni previste dalle autorità sanitarie in materia di prevenzione e l’introduzione di uno screening prima della partenza delle condizioni di temperatura dei passeggeri, anche nei casi in cui questo non sia previsto dalle singole autorità portuali».

Questa mattina, riferisce regione Liguria, personale sanitario è andato a prendere 6 marittimi su un’altra nave Gnv in porto a Genova, che erano tra i membri dell’equipaggio della Rhapsody e che si erano reimbarcati. Essendo contatti di ‘caso’, sono stati riportati a bordo della nave per la sorveglianza attiva in isolamento, insieme al resto dell’equipaggio. Coloro che fossero nel frattempo entrati in contatto con questi 6, sono considerati dai protocolli come ‘contatti di contatto’ e quindi non è prevista nessuna misura al momento.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.