Fondazione Carispezia e Fondazione De Mari offrono il loro supporto per contribuire al progetto della nave ospedale nel Porto di Genova, volto a fronteggiare il contagio da Coronavirus e a compensare la carenza di posti letto negli ospedali. finanziando l’installazione, di fronte alla nave, di una tenda attrezzata della Protezione Civile che ospiterà il pre-triage, un presidio medico avanzato di primo livello di fondamentale necessità in questo momento di emergenza.

«Di fronte all’emergenza Coronavirus – commenta la presidente della Fondazione Carispezia, Claudia Ceroni – le fondazioni di origine bancaria si sono subito mobilitate, fornendo una prima risposta alle diverse esigenze locali. Questo intervento condiviso con la Fondazione De Mari di Savona andrà a supportare l’impegno dell’intera comunità per garantire l’assistenza medica alle persone in un momento così complicato».

«In questa emergenza, si constata la coerenza e l’unità di intenti degli interventi delle Fondazioni sia a livello nazionale che locale e, in questo caso, la possibilità di effettuare questa importante iniziativa congiuntamente con la Fondazione Carispezia, con la quale siamo da sempre in ottimi rapporti» conclude il presidente della Fondazione De Mari, Federico Delfino.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.