Fim e Fiom nazionali hanno scritto una lettera all’ad di Fincantieri, Giuseppe Bono e al ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo in cui si chiede all’azienda di sospendere l’anticipo di ferie collettive. In caso contrario si annuncia una possibile procedura per attività antisindacale.

Secondo i due sindacati lo strumento delle ferie collettive a totale carico dei lavoratori viola «il protocollo sottoscritto da organizzazioni sindacali e datoriali su invito del presidente del Consiglio dei ministri, del ministro dell’Economia, del ministro del Lavoro del ministro delloSviluppo economico e del ministro della Salute, e soprattutto del ccnl dei metalmeccanici».

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.