Ridurre il nastro orario di apertura di tutte le attività commerciali e della ristorazione a 12 ore al giorno e chiudere nella giornata di domenica tutti i punti vendita, compresi quelli di generi alimentari. I sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs, con una nuova nota unitaria trasmessa al presidente del consiglio Giuseppe Conte, rinnovano la richiesta al governo di rimodulare gli orari di apertura, richiesta già sollecitata all’esecutivo nei giorni scorsi con due missive trasmesse il 13 e 15 marzo.

I sindacati ritengono necessaria «una indicazione univoca ai consumatori regolamentando il nastro orario settimanale e dichiarando la chiusura domenicale di tutti gli esercizi commerciali».

In assenza di risposte urgenti da parte del governo i sindacati non escludono azioni di protesta spontanee a livello territoriale «finalizzate a ottenere una tutela che non puoÌ essere demandata all’iniziativa della singola impresa” piuttosto ad una azione decisa del governo».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.