Sarà impossibile per milioni di lavoratori italiani ricevere, nei tempi annunciati dal Governo, gli importi maturati per Cassa Integrazione.

È quanto si legge in una nota del Consiglio Nazionale Consulenti del Lavoro.

“Le procedure attualmente previste dalla normativa di riferimento – spiega la nota –  non permetteranno tecnicamente di arrivare entro il 15 aprile alla liquidazione delle somme da erogare. Perché ciò si realizzi, occorrono, infatti, modifiche normative e semplificazioni burocratiche. Ad aggravare la situazione,  l’enorme afflusso di richieste per le molteplici prestazioni previste dal dl n.18/2020 (cassa integrazione, indennità autonomi, voucher baby sitter, FIS) che hanno di fatto paralizzato il sito web dell’Inps, rendendo praticamente impossibile l’accesso di cittadini e intermediari per la richiesta di PIN e prestazioni”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.