Non telefonare al Numero unico di emergenza 112 per semplici informazioni. L’appello arriva dagli operatori stessi, che si stanno trovando a fronteggiare una pioggia di telefonate non legate a situazioni di emergenza.

Occorre chiamare il 112 solo in caso di sintomi come febbre, tosse e difficoltà respiratorie, mentre per le informazioni è attivo il numero 1500.

Il rischio è di rallentare i tempi di risposta del 112 a scapito di chi ha davvero bisogno.

Gli operatori in centrale segnalano che le chiamate per Coronavirus riguardano principalmente soggetti sintomatici o asintomatici che provengono da aree a rischio oppure hanno avuto contatti più o meno stretti con persone positive al Covid-19. Inoltre stanno progressivamente aumentando le chiamate di autodenuncia. In questi casi è fornendo l’indirizzo mail sonoinliguria@regione.liguria.it.

Più nello specifico le richieste di informazione riguardano:

Come posso fare per muovermi da o verso una zona rossa
Informazioni generiche sulla sintomatologia provocata dal Covid-19 o sulle modalità di propagazione
Come posso fare per effettuare il tampone (soggetti non a rischio)?
In quali casi devo fare il tampone?
Mi hanno fatto il tampone ma non ho ancora avuto risposta
È arrivato il mio vicino da zona rossa e non si vuole autodenunciare
Posso andare in aeroporto a Milano?
È pericoloso attraversare in auto, in camion, in treno le zone rosse?

I numeri:
Chiamate complessive per coronavirus: 1061 (su 4744 ricevute pari al 22,4%)
A 416 chiamate è stato fornito il numero nazionale 1500
120 le chiamate passate alla Asl 3 per informazioni
251 chiamate passate alle centrali 118 (sintomatici aree a rischio o contatti stretti)

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.