Sace Simest e UniCredit hanno siglato un accordo per sostenere le imprese italiane, in particolare pmi e mid, nell’affrontare l’emergenza legata alla diffusione del Covid-19 e dei suoi impatti sull’operatività aziendale. Un plafond da 1 miliardo di euro viene messo a disposizione delle aziende per offrire loro immediato supporto in relazione alle attività di export e internazionalizzazione. I finanziamenti saranno erogati da UniCredit e garantiti da Sace.

Le risorse consentiranno alle imprese di superare le difficoltà legate a momentanei ritardi nei flussi di incasso degli ordini e delle commesse in essere e di far fronte alle limitazioni nelle consegne ai clienti o dai fornitori, garantendo, quindi, continuità nella loro operatività con i mercati internazionali.

Attraverso il plafond dedicato da 1 miliardo di euro saranno offerti finanziamenti a breve termine (fino a 18 mesi) a favore delle aziende clienti della banca, per far fronte alle esigenze di capitale circolante e permettere a queste di assorbire al meglio lo shock subito dalla filiera produttiva nazionale e internazionale a seguito della diffusione in tutto il mondo del Covid-19.

Per quanto riguarda Sace, la partnership con UniCredit rientra all’interno di un pacchetto più ampio di misure da 7 miliardi di euro, recentemente lanciato da tutto il Gruppo Cdp per sostenere in maniera più ampia l’operatività delle imprese italiane.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.