Il consuntivo 2019 del Comune di Chiavari si chiude con un avanzo di amministrazione pari a 16.115.865,18 euro e un fondo di cassa pari a 20.704.708,88 euro. A quest’ultimo vanno aggiunte le somme disponibili nei conti correnti postali comunali per circa 1.500.000 euro.

«Un risultato ancora più significativo − commenta il sindaco Marco Di Capua − se consideriamo che il Comune di Chiavari ha estinto anticipatamente mutui nel corso dell’anno 2019 per circa 1.300.000 euro. Siamo soddisfatti perché, pur avendo applicato nel corso del 2019 ben 7.258.411,33 euro di avanzo di amministrazione 2018, permane un solido equilibrio di bilancio e un importante stato di liquidità tale da garantire, anche per il 2020, la possibilità di utilizzare l’avanzo per la realizzazione di importanti interventi».

«Appare chiaro che, data l’emergenza sanitaria in corso, quanto avevamo previsto in
termini di investimenti potrebbe essere modificato al fine di supplire alle minori entrate che in questi giorni stiamo quantificando: tra parcheggi, sanzioni derivanti dalle violazioni al codice della strada e occupazioni di suolo pubblico, si potrebbe arrivare a minori introiti per circa 1.000.000 di euro. Questo, ovviamente, porterà il Comune di Chiavari a rivedere anche tutta la programmazione relativa agli eventi della primavera e dell’estate 2020, mentre non saranno incrementate le tasse e le tariffe dei servizi, senza taglio alla spesa sociale», conclude il sindaco.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.