Chiusura in positivo per le principali Borse europee, al termine di una giornata ad alta volatilità, grazie anche al buon andamento di Wall Street. Parigi segna +2,51%, Londra +1,46%, Francoforte +1,28%.

Milano ha terminato le contrattazioni con Ftse Italia All Share +0,94%, Ftse Mib +0,73%. In forte contrazione lo spread Btp/Bund, attestato su 161 punti base (variazione -15,28%, rendimento Btp 10 anni +1,23%, rendimento Bund 10 anni -0,38%) da 185 pb della chiusura precedente

A Piazza Affari sul listino principale Buzzi Unicem segna + 7,25% grazie ai conti 2019 migliori delle previsioni e all’annuncio di un piano di buyback e nonostante la decisione di non fornire una guidance sul 2020 a causa dell’emergenza Covid-19, Azimut +7% nella prospettiva di un nuovo rafforzamento del primo azionista Timone Fiduciaria nel capitale della società.

Nel resto del listino rimbalzo di (+34,56%) Giglio Group, che ha annunciato una parziale riconversione dell’attività nella produzione di mascherine.

Sul mercato dei cambi, l’euro è in rialzo sul dollaro viene s cambiato a 1,1027 da 1,0832 ieri in chiusura. Poco mosso l’euro/yen (a 120,82 da 120,83), mentre il dollaro scivola a 109,69 yen (da a 111,57).

Cala il petrolio: il Wti consegna maggio è a 23,43 dollari al barile (-4,33%), dopo aver recuperato un 9% circa nelle ultime tre sedute, mentre il Brent è a quota 27,01 dollari (-1,39%).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.