L’annuncio è stato dato con una comunicazione congiunta delle segreterie regionali di Pd e Articolo Uno. Per le prossime elezioni regionali lavoreranno a una lista definita “aperta e inclusiva, che raccolga competenze e innovazione, volti e parole nuove”.

La spinta è stata data dalle elezioni regionali dell’Emilia Romagna e della Calabria secondo le due segreterie: “Hanno mostrato come un centro sinistra che sappia aprirsi alla spinta propositiva e mobilitante della società civile rappresenti una credibile proposta di governo. Sono state inoltre un ulteriore passaggio verso la ridefinizione di un perimetro delle forze progressiste”.

A incidere anche l’annuncio del segretario nazionale del Pd Nicola di Zingaretti, confermato nella direzione nazionale del 7 febbraio, “di apertura di un percorso politico, per costruire una casa nuova e più grande per tutte le componenti politiche e sociali che si riconoscono nel riformismo progressista. Un processo politico del resto già auspicato da tempo da parte di Articolo Uno e finalmente concretamente in cantiere”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.