La rianimazione del pronto soccorso del San Martino è stata spostata dal primo piano del pronto soccorso al terzo piano del Monoblocco.

La conseguenza è che sono stati ampliati gli spazi dedicati alla degenza dei pazienti del pronto soccorso.

Si tratta di 16 posti letto totali e operativi da lunedì scorso: un open space con disponibilità di 11 posti letto oltre a 3 stanze, una singola e due doppie. La stanza singola verrà dedicata prevalentemente ai pazienti affetto da particolari fragilità, consentendo la presenza di un familiare, oppure a pazienti che necessitano di isolamento per la presenza di patologie infettive. Le stanze a due posti letto, invece, saranno dedicate a pazienti con la medesima patologia infettiva o immunodepressi.

Si tratta di una soluzione che, nei piani della direzione generale, dovrebbe offrire migliore assistenza ai pazienti, monitorati dal personale medico e sanitario in turno, ma anche un assetto del piano più funzionale ed efficiente, oltre a garantire maggiore privacy e comfort alle persone in degenza.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.