I vescovi liguri, in ragione dell’ordinanza emanata dal presidente della Regione Liguria, di concerto con il governo, dispongono che le chiese rimangano aperte, ma la sospensione delle celebrazioni eucaristiche con concorso di popolo a partire dalla mezzanotte di domenica 23 febbraio fino alla mezzanotte di domenica 1 marzo (termini previsti nell’ordinanza regionale).

Nei locali e nelle opere parrocchiali sono annullati incontri, iniziative, riunioni (compresa l’attività catechistica).

I funerali e i matrimoni possano essere celebrati soltanto con la presenza dei parenti stretti.

Sono anche sospesi convegni e riunioni di formazione a livello diocesano. Le curie rimarranno aperte al pubblico per erogare i consueti servizi. Sospese anche le visite per la benedizione delle famiglie.

Il rito delle ceneri, salvo proroga delle disposizioni, verrà celebrato il primo giorno utile e cioè lunedì 2 marzo.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.