Il partito costituito da Carlo Calenda, Azione, è pronto a correre per elezioni regionali in Liguria senza il Pd. I democratici anche in Liguria propongono ai grillini un’alleanza per le regionali, ma non escludono un’intesa con le liste lib-lab.  L’ex ministro dello Sviluppo economico  ieri sera, a margine di un incontro con i militanti di Azione al Bi.Bi.SErvice di Genova, ha dichiarato a Liguria Business Journal:   «È un momento del Pd  in cui la sua identità, che prima era incerta, è diventata schizofrenica. Non sono più in grado di prendere una decisione. M5S prende le decisioni del Pd. Se sono contenti gli elettori del Pd sono fatti loro. Noi andiamo avanti secondo lo stesso principio: per una candidatura riformista seria, senza M5S, ci siamo, altrimenti ci siamo senza il Pd, per conto nostro». «Potremmo fare anche qui come in Puglia» – ha poi affermato durante la riunione.

La riunione al Bi.BI.Service

Calenda ha annunciato che Azione si sta radicando bene anche in Liguria e ha chiesto ai militanti un’accelerazione in marzo dell’attività di tesseramento per preparare il congresso.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.