Sono ancora incerte le borse europee di fronte alla minaccia di espansione del Coronovirus ma sembrano avere superato lo shock che le ha travolte nei giorni scorsi. Oggi Francoforte registra -0,12% Londra +0,35%, Parigi +0,09%. La prima sulla via della ripresa è Milano, che ha terminato le contrattazioni con Ftse Italia All Share a 25.445,97 punti (+1,40%) e Ftse Mib a 23.422,54 punti(+1,44%).

Lo spread Btp/Bund è rimasto sostanzialmente stabile su 149 punti base (variazione -0,07%, rendimento Btp 10 anni +0,99%, rendimento Bund 10 anni -0,50%) da 148,78 pb della chiusura precedente.

Piazza Affari ha guadagnato terreno spinta da Saipem (+4,93%) che ha annunciato il ritorno all’utile e al dividendo, Fca (+4,6%) dopo i conti Psa migliori delle previsioni, Telecom (+3,51%) in scia alle indicazioni del governo per la creazione di una rete unica ad alta velocità, Nexi (+3,46%).

Sul mercato dei cambi, l’euro è poco mosso a 1,0876 dollari (1,0878 ieri in chiusura) e a 120,2 yen (120,08), mentre il rapporto dollaro/yen è a 110,52 (110,11).

Contrastato il prezzo del petrolio: dopo il dato sulle scorte Usa sotto attese, il future aprile sul Wti guadagno lo 0,2% a 50 dollari al barile, mentre l’analoga consegna sul Brent cede lo 0,4% a 54,7 dollari. Torna indietro l’oro: -0,6% a 1639,8 dollari l’oncia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.