Ha preso il via oggi il percorso di concertazione tra Regione Liguria e i sindacati confederali Cgil Cisl e Uil regionali per individuare ulteriori misure di alleggerimento fiscale a sostegno delle fasce di reddito medio basse della popolazione. Presenti il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, l’assessore al Lavoro Gianni Berrino e i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil regionali, Federico Vesigna, Luca Mastripieri e Mario Ghini.

L’incontro segue l’intesa siglata a dicembre 2019 dal presidente Toti con i tre rappresentanti sindacali che ha determinato l’inserimento nella manovra di bilancio 2020 di una specifica detrazione sull’addizionale regionale Irpef pari a 28 euro per tutte le famiglie con almeno 2 figli a carico e con un reddito fino a 15 mila euro. La misura riguarda circa 25 mila famiglie in tutta la Liguria.

Nel corso della riunione è stato deciso di avviare una fase tecnica di approfondimento per verificare la possibilità di potenziare la misura già adottata in termini di estensione delle risorse disponibili e di platea dei beneficiari.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.