Da qualche mese gli automobilisti della Spezia possono pagare il parcheggio sulle strisce blu direttamente dal loro smartphone, senza bisogno di contanti e in base all’effettiva durata della sosta. L’app si chiama PayByPhone ed è già stata scaricata da oltre 17 milioni di utenti in 750 città di dodici diversi paesi. Arriva alla Spezia grazie all’accordo siglato tra la Sunhill Tecnhologies, società del Gruppo Volkswagen sviluppatrice dell’applicazione, e la Società Atc Mobilità e Parcheggi spa.

«La Spezia è tra le prime città in Italia a poter fruire del sistema PayByPhone, all’interno del nostro piano di sviluppo – sottolinea Andrea Zamboni, responsabile commerciale di Sunhill Technologies Italy Gruppo Volkswagen – gli spezzini potranno verificare la praticità della nostra app per una vita sempre meglio organizzata. Grazie allo sviluppo della tecnologia digitale, le amministrazioni comunali apprezzano sempre più la sinergia con fornitori di soluzioni avanzate affidabili per semplificare la vita dei cittadini. Il nostro sistema PayByPhone è già utilizzato con successo in circa 750 città europee e nordamericane».

PayByPhone è disponibile per iOS e Android e, oltre alla semplicità di fatturazione tramite carta di credito, PayPal o Sepa, offre la possibilità di pagare solo per i minuti effettivi della sosta, a quella di ricevere un promemoria automatico prima della fine della sessione di parcheggio e di estenderne la durata a seconda delle esigenze; l’app consente, inoltre, di visualizzare i parcheggi più vicini al punto in cui ci si trova e, per quanti abbiano poca familiarità con la città, di salvare la posizione della propria auto sulla mappa, in modo da ritrovarla più facilmente.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito www.pbp.it

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.