Vale 436.760 mila euro (iva compresa) l’affidamento esclusivo a Rai Pubblicità spa dello sfruttamento commerciale delle manifestazioni eventi collaterali e/o connessi al Festival della Canzone Italiana, giunto quest’anno alla 70esima edizione (in programma dal 4 all’8 febbraio).

La cifra rappresenta la somma dell’evento Area Sanremo (che viene valutato 183 mila euro), del rimborso dell’allestimento di un palco su piazza Colombo, realizzato e montato da parte del Comune, in qualità di committente per il tramite di un fornitore qualificato, per performance live e collegamenti con l’Ariston (un importo massimo di 150.060 euro), dello sfruttamento commerciale degli altri eventi contenuti nell’accordo (103.700 euro) oltre a tutta le imposte e tasse di competenza comunale che superano l’importo di 5 mila euro.

La somma complessiva, si legge nella delibera comunale, verrà introitata sul bilancio di previsione 2019-2020-2021, come voce “Sponsorizzazioni Festival della Canzone” per 183 mila euro sull’esercizio 2019 e per 253.760 euro sull’esercizio 2020.

Il Comune ha anche un vantaggio sui biglietti: secondo la convenzione con la Rai, il 15% dei posti utili in platea e il 20% in galleria spettano all’Ente. All’Ariston durante il Festival ci sono circa 1300 posti.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.