Sono partiti oggi i lavori di recupero e messa in sicurezza del porto di Santa Margherita Ligure, danneggiato dalla storica mareggiata di fine ottobre 2018.

«Si tratta di lavori finanziati con uno stanziamento di 8 milioni di euro da fondi di Protezione civile regionale, quelli gestiti dal commissario per l’emergenza» ha dichiarato Giovanni Toti, presidente di Regione Liguria spiegando le varie procedure.

«Gli interventi – ha precisato Giacomo Giampedrone, assessore regionale alla Protezione civile – si configurano come un grande intervento di Protezione civile perché mettono in sicurezza non solo l’area portuale, ma tutta la città, andando a ripristinare quello che a tutti gli effetti è l’ultimo avamposto prima delle case e delle attività commerciali, aumentando sensibilmente la capacità di resistenza del territorio».

La conclusione dei lavori è fissata per fine primavera poco prima dell’inizio della stagione estiva favorendo e garantendo la piena fruibilità dell’approdo e la totale funzionalità delle infrastrutture turistiche.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.