«La sottoscrizione delle commesse è elemento centrale per il rientro dalla Cigs nel prossimo trimestre 2020 con la previsione di un assorbimento completo nel mese di Maggio. Nota dolente: ad oggi il Ministero del lavoro non ha firmato il decreto per la Cigs della Piaggio Aero e di tutte le aziende in Cigs compresa ILVA in as, per citare alcune realtà Regionali. Sollecitiamo il Ministero affinché si risolva velocemente questo problema». Lo dichiara il segretario generale Fim Cisl Liguria Alessandro Vella a proposito di Piaggio Aerospace.

Dopo la firma dei contratti per i 9 P180 nuovi e l’avvio del primo ( caposerie) dei 19 previsti per l’ammodernamento della flotta istituzionale, ricorda Vella, ci sarà un graduale rientro dei lavoratori dalla Cigs. Attualmente gli occupati complessivi di Piaggio Aero sono 987 (21 di Piaggio Aviation) I 429 lavoratori toccati dalla Cigs nel trimestre novembre dicembre gennaio si ridurranno a 267 entro la fine del mese di Aprile.

«Siamo in attesa – aggiunge il segretario generale di Fim Cisl Liguria – di vedere anche definito il finanziamento della certificazione finale del progetto del P1HH, fondamentale per le strategie future della Società. In dirittura di arrivo la trattativa con gli istituti di credito che permetta continuità dei flussi finanziari per tutto il 2020. E in fase di definizione tra il Mise e il commissario il testo definitivo del bando di vendita».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.