L’ottimismo sulla decisione che domani prenderà la Federal Reserve in materia di politica monetaria ha fatto dimenticare al momento il timore per la diffusione del coronavirus e spinto al rialzo le Borse europee, che hanno chiuso in positivo. Londra segna + 0,99%, Parigi +1,07%, Francoforte + 0,89%. Milano è stata la migliore, chiudendo le contrattazioni con Ftse Italia All Share a 26.130,14 punti (+2,43%) e Ftse Mib a 24.027,63 punti (+2,61%).

Lo spread /Bund è diminuito ancora, a 140 punti base (variazione -3,96%, rendimento Btp 10 anni +1,02%, rendimento Bund 10 anni-0,38%) da 145,53 pb della chiusura precedente.

A Piazza Affari il Mib non presenta ribassi, i maggiori rialzi sono di Atlantia (+6,38%) in scia alle voci su un possibile accordo con il governo sulle concessioni, Poste Italiane (+4,18%) ed Hera (+4,04%).

Sul Forex l’euro si attesta a 1,1002 dollari (da 1,1019) e a 120,05 yen (da 120,052), mentre il dollaro vale 109,13 yen (108,952).

Il petrolio, dopo aver perso quota in mattinata, ha invertito la rotta: il wti, contratto con consegna a marzo, sale dell’1,2% a 53,79 dollari al barile.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.