La Liguria è sempre più attiva sul listino della Borsa di Milano. Negli ultimi due anni cinque eccellenze dell’imprenditoria ligure, sono sbarcate nel segmento Aim Italia, affiancate dall’advisor finanziario Emintad Italy, incontrando l’interesse degli investitori italiani e internazionali. Nell’ordine Renergetica, Circle, EdiliziaAcrobatica, Gruppo Fos e Gismondi 1754.

Quest’ultima, approdata in Borsa il 18 dicembre scorso, è la trentaquattresima ammissione da inizio anno. Storica gioielleria italiana che opera nel settore della creazione, produzione e commercializzazione di gioielli di alta gamma, punta a sviluppare e a intensificare la crescita del brand a livello internazionale. La società ha raggiunto un volume di ordini per oltre 10,8 milioni, risultato che supera di 2,2 volte l’obiettivo di raccolta prefissato a 5 milioni di euro.

Vediamo di seguito le aziende già attive in Borsa:

Renergetica

Renergetica, nata nel 2008, opera nel settore delle energie rinnovabili sul mercato internazionale. La società si è quotata ad agosto 2018 con una raccolta pari a 2,03 milioni di euro al prezzo di 1,5 euro per azione. Attraverso la quotazione punta a:rafforzare il percorso di crescita tramite l’espansione in nuovi mercati ad alto potenziale di crescita con condizioni climatiche favorevoli e verso la “grid parity”, in particolare Latam e Africa oltre a consolidarsi nei mercati in cui è già presente; ampliare il portafoglio impianti; sviluppare  micro-reti ibride nelle quali sfruttare il software proprietario HGSC.

Nel mese di novembre Renergetica ha annunciato l’avvio delle trattative per cedere due impianti fotovoltaici della controllata Zaon srl di potenza complessiva di 1,49 MWp. Per agevolare l’operazione di cessione sottoscriverà un addendum per l’estensione del finanziamento concesso dal socio di maggioranza Exacto spa. La società ha inoltre ottenuto l’allocation di 14,26 MW, per i progetti sviluppati recentemente presentati in Michigan (Usa).

Al 30 giugno 2019 mostra un fatturato pari a 4,68 milioni di euro, ebitda margin del 46,24% con una leva finanziaria di 8,41 milioni di euro.
Capitalizzazione*: €23,9m
Performance prima settimana: +2,7%
Performance da IPO*: +117%

Circle

Circle è specializzata nell’analisi dei processi e nello sviluppo di soluzioni di automazione e per la digitalizzazione dei settori portuale e della logistica intermodale. La società si è quotata a ottobre 2018 con una raccolta pari a 1,53 milioni di euro, al prezzo di 2,4 euro per azione. Attraverso la quotazione  punta al rafforzamento e allo sviluppo del portfolio prodotti; all’espansione all’estero rafforzando la propria presenza sui mercati stranieri già presidiati ed entrando in nuovi mercati come quello del Middle East  e alla crescita per linee esterne attraverso fusioni e/o acquisizioni di altre società attive nel business della digitalizzazione della supply chain e  collaborazioni e/o joint ventures.

Nel mese di novembre Circle ha annunciato l’inserimento della suite Milos® GSCV nella Supply Chain Operational Visibility Vendor Guide di Gartner Inc.. Milos® viene dunque riconosciuto come prodotto altamente innovativo e strategico per le aziende del settore a livello globale.

Al 30 giugno 2019 registra un valore della produzione pari a 2,6 milioni di euro, ebitda margin del 26,5% con una leva finanziaria di 1,3 milioni di euro.
Capitalizzazione*: €10,2m
Performance prima settimana: -2,1%
Performance da IPO*: +24%

EdiliziAcrobatica

EdiliziAcrobatica (Edac) è specializzata in lavori di edilizia in doppia fune di sicurezza, quali manutenzioni e ristrutturazioni di edifici residenziali, pubblici, aziendali e religiosi. Il Gruppo si è quotato a novembre 2018 con una raccolta pari a 5,72 milioni di euro, al prezzo di 3,33 euro per azione, greenshoe esercitata a dicembre 2018. Edac è inoltre la prima società italiana quotata sia su Euronext sia sul mercato italiano.

Tramite la quotazione EdiliziAcrobatica punta a consolidare la propria presenza sul mercato italiano, all’espansione geografica, tramite operazioni di m&a;a  consolidare l’immagine del proprio marchio e della brand awareness; e rafforzare la struttura organizzativa del Gruppo attraverso l’inserimento di nuove figure manageriali e l’implementazione di un nuovo dipartimento di ricerca e sviluppo focalizzato sullo sviluppo di nuovi materiali e servizi.
Nel mese di novembre ha annunciato la nomina di Carlo Sirombo come nuovo chief financial officer (cfo).

Al 30 giugno 2019 registra un valore della produzione pari a 19,5 euro, un ebitda margin di 12,45% con una leva finanziaria di 2,4 milioni di euro.
Capitalizzazione*: €45,0m
Performance prima settimana: +2,1%
Performance da IPO*: +106%

Gruppo Fos

Gruppo Fos, pmi genovese di consulenza e ricerca tecnologica, è attiva nella progettazione e nello sviluppo di servizi e prodotti digitali per grandi gruppi industriali anche internazionali e per la pubblica amministrazione. Il Gruppo si è quotato a novembre 2019. La raccolta è stata pari a 5 milioni di euro al prezzo di 2,25 euro per azione. Elevata è stata la domanda da parte degli investitori pari 2,9 volte l’offerta. Tramite la quotazione Fos punta ad accelerare il percorso di crescita dell’azienda per linee esterne e supportare gli investimenti in ricerca e sviluppo, al fine di consolidare e migliorare il proprio posizionamento sul mercato.
Capitalizzazione*: €19,2m
Performance prima settimana: +46,7%
Performance da IPO*: +39%

(*) Dati aggiornati al 19/12/2019
Fonte: Borsa Italiana, Comunicati Stampa, Yahoo Finance

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.