KT&Partners, società indipendente di advisory finanziaria, ha pubblicato sulla Gismondi 1754 una ricerca che riportiamo.

Gismondi 1754 si è quotata il 18 dicembre sul mercato AIM Italia con un prezzo di IPO di 3,20€. Le strategie di crescita della società passano attraverso un consolidamento del marchio ed un’espansione internazionale in particolare attraverso il canale wholesale.

La ricerca di KT&Partners mette in evidenza come, grazie alla strategia di Gismondi 1754 basata sul potenziamento dei canali distributivi a livello internazionale, ci si aspetta una crescita dei ricavi, stimati per € 6,4 milioni nel 2019 (+ 13% a / a), arrivando a € 12,9 milioni nel 2023. Questo è soprattutto dovuto all’aumento dei ricavi wholesale che dovrebbero incrementare il loro contributo dal 19% del 2018 al 34% nel 2023.

In base al metodo di valutazione DCF (discounted cash flow) e al metodo dei multipli, KT&Partners prevede un valore dell’equity di € 18,9 milioni ed un prezzo di 4,65€ ad azione in rialzo del 51% rispetto al prezzo attuale di 3,08€ ad azione.

Gismondi 1754 ha chiuso il 2018 con ricavi totali di € 5,6 milioni, in aumento del 19% rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente, e con un EBITDA di € 0,977 milioni, corrispondente a un margine del 17,3%.

Gismondi, ricerca integrale

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.