Oltre 83 milioni di euro è la somma che l’amministrazione comunale ha destinato ai lavori nel Municipio Bassa Valbisagno per il biennio 2019-2020, in aggiunta ai 45 milioni investiti per la realizzazione dello scolmatore del torrente Fereggiano.

Degli 83 milioni 4,9 milioni finanzieranno interventi sui rivi. Entro dicembre è prevista la fine dei lavori delle nuove reti fognarie in via Robino, per un costo di 1 milione e 250mila euro. Oggetto di interventi è anche il rio Rovare per il quale, dopo il taglio di vegetazione in alveo e lo sfornellamento della tombinatura in via Berno, nel secondo semestre di quest’anno è previsto l’avvio dei lavori per la galleria scolmatrice finanziata con la prima tranche di 3milioni del progetto Italia Sicura. Mezzo milione di euro è stato invece stanziato per l’adeguamento idraulico, previsto dalla prossima primavera, del tratto a valle del rio Finocchiaro.

Interventi di somma urgenza hanno riguardato la messa in sicurezza di Villa e Parco Imperiale a San Fruttuoso (126.478 euro e 196.663 euro) mentre 935.000 euro è la somma relativa agli accordi quadro che nel 2020 interesseranno i cimiteri (35.000 euro), gli edifici (330.000 euro) e scuole (570.000 euro) del Municipio.

Oltre alla sicurezza idrogeologica, altrettanta attenzione è stata riservata alla sicurezza del territorio. Nel corso di questo ciclo amministrativo sono state installate 14 telecamere di sicurezza in piazza Manzoni, piazza Martinez, corso Galliera, ponte Castelfidardo, piazza Raggi e passo Borgo Incrociati, le aree giochi di piazza Galileo Ferraris e piazza Manzoni, nei giardini di passo Ponterotto e in quelli del Camoscio e nelle via Pianderlino, Miglio e Canevari, per un importo di 42 mila euro. Altre sono previste a Borgo Incrociati, Villa Imperiale e Salita Gerbidi.

È inoltre in programma l’installazione di un semaforo intelligente T-Red all’incrocio tra corso Gastaldi, via Barrili, via Corridoni.

Prosegue il programma di intervento sul decoro urbano, con la rimozione di relitti: tra il 2018 e il 2019 sono state rimosse 97 auto per un importo di 11.600 euro. Il nucleo operativo antidegrado della polizia locale ha inoltre avviato interventi nell’area esterna dell’ingresso della metropolitana e, nel contesto di indagini amministrative sugli affitti in nero svolte con la polizia giudiziaria in collaborazione con l’Agenzia delle Entrate, sono stati effettuati controlli in via Daneo a Quezzi: 25 appartamenti sono stati segnalati all’Agenzia delle Entrate, 4 con contratti di locazione totalmente elusi e con occupanti ivi non residenti; sono stati elevati anche 15 verbali per omessa comunicazione di cessione di fabbricato (in questo ambito le indagini sono ancora in corso).

Nuova vita avrà anche la vasta area (23 mila metri quadrati) dell’ex mercato ortofrutticolo di corso Sardegna. Nella storica struttura è in corso una profonda opera di recupero e di rigenerazione urbanistica portata avanti dall’amministrazione comunale eoggetto di un accordo di programma siglato dal sindaco Marco Bucci e dal governatore della Liguria Giovanni Toti. L’importo dell’investimento supera i 27 milioni di euro (27.221.501) e la prima fase dei lavori è in via di completamento. L’opera sarà terminata nel 2022.

Per quanto riguarda la sicurezza nella Bassa Valbisagno sono stati già conclusi interventi come la riqualificazione dei giardini Lamboglia (finanziato per 13 mila euro), il consolidamento strutturale della passerella tra via D’Albertis e via Bozzano, la ricostruzione del muro in pietra di salita Gerbidi (19 mila euro), e la messa in sicurezza di una scarpata in via Loria (19 mila euro). Sono partiti lavori di impiantistica al mercato coperto di Terralba (100 mila euro) ed è in corso la realizzazione di una nuova sezione della polizia locale in via Canevari, opera da 1.150.000 che verrà terminata ad inizio estate.

Sicurezza prioritaria anche per gli istituti scolastici. Nella scuola Govi sono stati realizzati lavori di soffittature, servizi e copertura, nella San Fruttuoso quelli di consolidamento delle murature mentre interventi di messa a norma antincendio hanno interessato l’asilo nido Rondine, stessa azione in svolgimento all’asilo nido Girasole e programmato per le scuole Parini Merello, Cantore, Papa Giovanni XXIII, Anna Frank, quella di piazza Romagnosi e l’istituto Marconi dove si è già provveduto alla sostituzione delle finestre. Altri interventi sono stati realizzati nell’istituto comprensivo Bracelli. 1.608.099 euro è il costo di tutti questi interventi. Altri 200 mila euro sono stati stanziati per abbattere le barriere architettoniche e riattivare l’impianto ascensoristico del plesso scolastico Montale-Eolo. La conclusione di tutti questi interventi è prevista entro l’anno in corso.

Oltre ai già diffusi interventi sul verde realizzati in varie strade del Municipio tra cui via D’Albertis e giardini Palatucci, Aster sta provvedendo a potature in piazza Martinez dove è attualmente in corso la sostituzione delle sospensioni di illuminazione pubblica ed è prevista la sistemazione dei marciapiedi. Quest’ultimo tipo di intervento, dopo salita Nuova N.S. del Monte e via Torti, riguarderà altre parti del territorio fra cui corso Galliera, via Bracelli, via Casata Centuriona, corso Montegrappa e via Casoni. Quest’ultima sarà anche oggetto di asfaltature come corso Galliera, piazza Santa Maria e le vie Berghini, Torti, Fontanarossa, Ricca e Paggi; intervento già terminato nelle vie Donghi, D’Albertis, Bobbio e Canevari. Dopo quelle di via Donaver, ulteriori captazioni sono previste nelle vie Terralba, Biga, Donghi, Giacometti e viale Bracelli. Il totale di questi lavori ammonta a 858.789 euro. Da ricordare inoltre l’intervento di riqualificazione del parco palazzina Onpi a cura del progetto “Mi riscatto per Genova” per un valore di oltre 13 mila euro.

Nell’ambito di un programma pluriennale di attenzione ai luoghi di incontro e aggregazione nel territorio in cui è avvenuta la riqualificazione di piazza Martinez e di Borgo Incrociati negli scorsi anni, è in corso una riqualificazione di piazza Galileo Ferraris (importo dei lavori 200 mila euro), la piazza più grande del quartiere di Marassi e la seconda per dimensioni nel territorio municipale, per renderla più fruibile da bambini e ragazzi delle diverse fasce d’età, dalle famiglie e dagli anziani (progettazione dei lavori realizzata dal Municipio e realizzazione cofinanziata da Municipio e Comune, con intervento operativo di Aster).

Sono state ampliate le attività del social market, emporio solidale attivo da anni nel territorio su progetto del Municipio e gestito da associazioni di volontariato insieme ai servizi sociali comunali (ambito territoriale sociale) in locali municipali. L’ampliamento delle derrate alimentari a disposizione delle famiglie fragili del territorio (le famiglie raggiunte sono circa 130) sarà connesso ad accordi in corso con il Banco Alimentare per potenziare la collaborazione con il Municipio e l’utilizzo di fondi europei dedicati.

È in corso un programma pluriennale, iniziato nel 2012, di riqualificazione delle aree verdi e dei giardini di competenza municipale, con progettazione e realizzazione degli interventi da parte del Municipio con proprie risorse finanziarie di conto capitale, per migliorare l’offerta di spazi e di giochi per i bambini, soprattutto in aree molto popolate e nelle quali scarseggiano luoghi dedicati a questi fini. In corso la riqualificazione dei giardini “del Ciao” sotto il Biscione, nelle vicinanze della scuola primaria Borsi, per un importo di 25mila euro.

È in corso un programma pluriennale, iniziato nel 2012, di interventi sulle creuze con progettazione e realizzazione dei lavori da parte del Municipio, attingendo ai fondi di conto capitale assegnati. In programma per il 2020 la manutenzione straordinaria della mattonata di via dell’Olmo (quartiere Quezzi), normalmente utilizzata dai numerosi cittadini che abitano nella parte alta di Quezzi per arrivare in zona servita da bus e ascensore per raggiungere le zone centrali del Municipio e il centro della città.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.