Anche l’Agenzia Fitch, come Moody’s, ha avviato il processo di re-rating di Banca Carige, che torna in area B, con outlook riportato a “stabile”.

La correzione segue il “rating watch positive” assegnato il 27 settembre 2019, a valle dell’assemblea straordinaria dei soci del 20 settembre che aveva approvato il complessivo piano di rafforzamento.

Secondo l’agenzia il positivo esito delle operazioni di rafforzamento patrimoniale e di derisking, insieme con i benefici riflessi sul funding e sulla liquidità, hanno ripristinato la sostenibilità della banca e hanno consentito l’upgrade del rating corrispondente. Il cosiddetto viability rating da F passa a B-.

Sono stati quindi riallineati a B-, in aumento di 2 notches (tacche), il rating emittente a lungo termine (Long term issuer default rating) e il rating sui depositi a lungo termine; l’outlook è stato riportato a “stabile”.

Il processo di upgrade potrà gradualmente continuare in presenza di progressi nel rafforzamento del marchio Carige con la conseguente crescita sostenibile del business e il ritorno a una strutturale redditività.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.