Borse europee: chiusura positiva, l’ottimismo per le decisioni Fed prevale sui timori per il virus

La chiusura dei mercati finanziari

Borse europee: chiusura positiva, l’ottimismo per le decisioni Fed prevale sui timori per il virus

Seduta positiva per le Borse europee, che nell’attesa ottimistica delle decisioni della Fed (la banca centrale americana dovrebbe lasciare i tassi invariati a 1,50-1,75%, ma potrebbe usare toni ancora più accomodanti come contromisura per i possibili effetti del coronavirus) hanno per il momento accantonato i timori di un’epidemia.

Milano ha chiuso il Ftse Mib in rialzo dello 0,57%, Parigi segna +0,49%, Francoforte +0,16%, Londra +0,04%. Lo spread Btp/Bund è ancora in calo, a 133 punti base dai 139 pb della chiusura precedente.

A Piazza Affari ha brillato Leonardo (+3,41%), all’indomani dell’acquisizione della svizzera Kopter, giudicata in modo positivo dagli analisti per il rafforzamento della leadership negli elicotteri e l’ampliamento della gamma offerta. Bene anche Pirelli (+2,57%), dopo i cali precedenti, e Nexi (+2,43%), in attesa di capire se l’ipotesi di aggregazione con Sia si concretizzerà.

In rialzo il petrolio, nonostante risultino superiori al previsto le scorte di greggio americane (il Wti a marzo cresce dello 0,1% a 53,45 dollari al barile, il Brent di pari scadenza sale dello 0,7% a 59,97). S

Sul Forex l’euro scende sotto quota 1,10 e vale 1,099 dollari (1,1003 in avvio e 1,1002 ieri), mentre contro yen vale 120,08 (120,02 in apertura e 102,05 ieri). Il dollaro/yen è a 109,16.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here