Torna la paura del contagio del Corona virus, con il Capodanno cinese immininente e i primi casi sospetti in Europa, e le Borse chiudono in ribasso. Londra segna – 0,87%, Parigi – 0,65%, Francoforte -0,92%. Milano ha terminato le contrattazioni con Ftse Italia All Share a 25.854,82 punti (-0,06%) e Ftse Mib a 23.707,05 punti (+0,00%).

In netta contrazione lo spread Btp/Bund, attestato sui 160 punti (variazione -3,44%, rendimento Btp 10 anni +1,25%, rendimento Bund 10 anni -0,35%) da 164 pb della chiusura precedente.

A Piazza Affari i timori del virus frenano i titoli del lusso (Moncler -2,77%) e quelli legati al greggio che risente del pessimismo sull’economia globale (Saipem -2,19%). mentre Pirelli (-2,5) è frenata dal timore di dazi Usa sull’auto europea. Fuori dal Ftse Mib tonfo per Unieuro (-7,6%) dopo la vendita del 17,6% del capitale da parte di Ieh.

Sul mercato valutario verso fine seduta in netta discesa l’euro che viene scambiato a 1,103 contro il dollaro (1,1086 alla vigilia) e 0,841 verso la sterlina (0,844). La divisa europea scende a 120,68 yen (121,806), quando il dollaro vale 109,32 yen (109,85).

Per il greggio i timori del coronavirus si traducono in un crollo delle quotazioni: il Wti di marzo viene scambiato a 54,9 dollari al barile (-3,1%) e il Brent a 61,4 dollari (-2,9%).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.