Chiusura in rosso per le Borse europee, in linea con l’andamento di Wall Street. Secondo gli analisti i mercati finanziari sarebbero frenati dai timori di un contagio del Coronavirus in Cina, proprio nel periodo turistico del Capodanno cinese. Francoforte è rimasta sulla parità (+0,01%) grazie ai buoni dati sulle aspettative per la congiuntura economica tedesca, Londra segna -0,5%, Parigi -0,5%.

Milano ha chiuso le trattative con Ftse Italia All Share a 26.014,82 punti (-0,65%) e Ftse Mib a 23.845,28 punti (-0,65%). In moderato aumento lo spread Btp/Bund, attestato sui 164 punti base (variazione +2,08%, rendimento Btp 10 anni +1,35%, rendimento Bund 10 anni -0,29%) da 161 pb della chiusura precedente

A Piazzi Affari i titoli del lusso, legati al commercio internazionale e al turismo, sarebbero stati particolarmente penalizzati dal timore del virus cinese. Fatto sta che Cucinelli perde il 4, 05%, Moncler 2,22% e Ferragamo 0,77%.

Sul fronte dei cambi, l’euro oscilla attorno alla soglia di 1,11 nei confronti del biglietto verde: passa di mano a 1,1099 dollari (da 1,1081 ieri in chiusura). Vale inoltre 121,95 (da 122,08), mentre il dollaro/yen si attesta a 109,90 (da 110,161).

In calo il petrolio: il Wti, contratto con consegna a marzo, cede lo 0,6% attestandosi a 58,41 dollari al barile.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.