Avvio positivo per la Borsa di Milano. L’indice Ftse Mib segna un rialzo dello 0,62% a 23.979 punti. Sugli scudi Nexi che guadagna un 2,84%, anche Amplifon segna un rialzo importante (+2,24%). Azimut Holding +2,01%. Ribasso per Saipem (-0,91%).

In rialzo anche i listini europei dopo l’evoluzione della crisi in Medio Oriente, visti i toni moderati usati da Trump. Francoforte  segna +1,16% grazie al dato sulla produzione industriale tornato positivo a novembre dopo due mesi di cali. Bene anche Parigi (+0,59%) e Londra (+0,44%).

Rally per i listini asiatici sull’onda del recupero di Wall Street. Tokyo ha messo a segno un rialzo del 2,31%.

Anche il prezzo del petrolio risente del clima meno teso: il Brent è quotato a 65,44 dollari al barile, in linea con la chiusura di ieri. Il Wti resta sotto i 60 dollari a 59,63, anch’esso praticamente invariato.

Nei cambi l’euro è stabile nei primi scambi della mattinata. La moneta unica è scambiata a 1.1115 dollari (1,1112 dollari dopo la chiusura di Wall Street ieri sera) e a 121,46 yen.

Lo spread tra Btp decennale italiano e Bund tedesco, ha aperto stabile a 165 punti base. Il rendimento è a +1,39%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.