Durante le attività di verifica di giovedì 23 gennaio, svoltesi nella fermata di via Avio, a servizio delle linee 18, 62 e 63, sono stati controllati complessivamente 560 passeggeri riscontrando 85 situazioni irregolari per un tasso di evasione pari al 15%.

I controlli sono stati effettuati dalle 14 alle 17 da 14 verificatori, in collaborazione con agenti della Polizia Municipale. 11 degli 85 sanzionati hanno regolarizzato immediatamente la loro posizione pagando direttamente al Vtv l’oblazione di 41,50 euro.

Ogni settimana Amt scende in campo con una verifica intensiva per contrastare il fenomeno dell’evasione tariffaria sui mezzi pubblici. Un obiettivo che l’azienda persegue con due modalità complementari tra loro: la quotidiana attività di controllo dei Vtv e le verifiche mirate e intensive svolte nelle varie zone della città e sui diversi servizi gestiti dall’azienda.

La presenza della Polizia Municipale è particolarmente richiesta da Amt nelle verifiche in cui l’esperienza maturata indicava tassi di evasione più elevati. Il supporto della Polizia Municipale, inoltre, rappresenta un importante valore aggiunto all’attività dei verificatori: la presenza degli agenti consente una più efficace identificazione dei trasgressori e delle false dichiarazioni di identità. Le verifiche intensive proseguiranno anche nelle prossime settimane; la continuità dei controlli rappresenta infatti uno dei punti cardine del piano di Amt per contrastare coloro che tentano di viaggiare sul bus senza pagare il biglietto.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.