Nuovi collegamenti disponibili da domani sulle linee che collegano Piemonte e Liguria a seguito dell’ondata di maltempo che ha interessato alcune zone delle due regioni.

Saranno venti i treni disponibili attivati da Trenitalia (Gruppo FS Italiane) su richiesta del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, in accordo con le Regioni Liguria e Piemonte per dare una risposta concreta alla domanda di mobilità delle aree interessate da una difficoltosa viabilità stradale.

Da oggi, 5 dicembre, otto nuovi collegamenti saranno attivi sulla linea Savona–Fossano, tre tra Genova e Torino, uno nella tratta Alessandria-Torino, uno tra Alessandria e Genova, uno tra Arquata Scrivia e Genova, due nuovi treni sulla linea Acqui Terme-Genova Brignole e due nel nodo di Genova tra Genova Nervi e Genova Voltri. A questi si aggiungono due collegamenti che circoleranno nelle giornate di sabato e domenica e tutti i giorni dal 26 dicembre al 6 gennaio sulla linea Torino-Savona-Ventimiglia.

I nuovi collegamenti fanno seguito all’aumento dei posti a disposizione dei pendolari sulla linea Genova – Acqui (+1.200) e nel nodo ferroviario di Genova (+1.000).

«I nuovi collegamenti tra Liguria e Piemonte – commenta Giovanni Toti, presidente della Regione – venti treni che saranno operativi da domani, e l’aumento dei posti a disposizione dei pendolari sono il risultato di un confronto concreto e sollecito tra le istituzioni in una situazione di emergenza. Il ministero ha ascoltato la richiesta di aiuto delle Regioni e ha chiesto a Trenitalia di attivare i nuovi servizi per rispondere alla grave situazione che si è creata sui collegamenti stradali in queste ultime settimane».

Per maggiori informazioni guarda le slide:

Potenziamento 5 dicembre Versione Genova, Potenziamento 5 dicembre Versione Piemonte più Ponente

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.