Regione Liguria ha inviato questa mattina alla Corte dei conti la richiesta di parere circa l’interpretazione della normativa in relazione alla possibilità di costituire un’azienda in house per l’assunzione dei 158 operatori sociosanitari spezzini.

La richiesta è stata inviata in attuazione dell’ordine del giorno sulla continuità occupazionale dei 158 operatori sociosanitari di Asl5 approvato all’unanimità in consiglio regionale che prevedeva anche la costituzione di un tavolo tecnico politico, avviato ieri sera dal presidente della Regione Giovanni Toti e dalla vicepresidente e assessore alla Sanità Sonia Viale.

Nel corso della riunione, la Regione ha comunicato che, contestualmente alla richiesta di parere alla Corte dei conti, avvierà il percorso per verificare la possibilità di una legge regionale, attraverso un emendamento alla legge di stabilità regionale, mentre i parlamentari si sono impegnati per sollecitare una norma nazionale ad hoc.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.