Con una lettera indirizzata al presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti e al sindaco di Genova Marco Bucci, commissari per l’emergenza e la ricostruzione del Nuovo Viadotto sulla Valpolcevera, la segretaria Uil Fpl del Comune di Genova ha chiesto chiarezza sul futuro dei lavoratori precari coinvolti.

Molti dei lavoratori assunti per far fronte ai disagi causati dalla tragedia del 14 Agosto 2018, secondo quanto dichiarano i sindacati, aspettano ancora il rinnovo del loro contratto, come era stato loro promesso.

“Oggi è  27 dicembre 2019 e del rinnovo non si sa nulla – si legge nel comunicato di Uil – eppure, finalmente, la legge finanziaria è fatta, il decreto milleproroghe pure, anche se figlio di una situazione legata alle necessità del paese, sempre più urgenti che, con il trascorrere del tempo, si rinnovano e non cancellano affatto quelle precedenti. Si teme che lo stanziamento delle risorse non sia sufficiente se la burocrazia non si mette in moto per tempo”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.