«Chiarezza. È ciò che chiediamo a gran voce al ministero della Difesa, che tarda oramai da un mese a firmare la commessa da quasi 150 milioni per sbloccare i nove P180 e il refitting di 19 P1HH. È passato quasi un mese dalla nostra visita allo stabilimento di Villanova d’Albenga, ma è rimasta attiva l’interlocuzione con le sigle sindacali. Condividiamo la loro preoccupazione circa le tempistiche disattese, perché elemento prioritario per far ripartire l’azienda in vista di un futuro rilancio». È quanto dichiara l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti.

«Siamo quasi stufi di dirlo: serve un piano industriale a medio-lungo termine – precisa Benveduti – che dia una spinta importante sia sul piano occupazionale, con la reintroduzione dei lavoratori, inclusi quelli di Laerh, attualmente in cassa integrazione, sia dal punto di vista strategico aziendale»

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.