Nato a Genova Sestri Ponente, Mais (Maritime artificial intelligence system), l’intelligenza artificiale che migliora l’efficienza delle navi, si lancia alla conquista dei mercati del Medio e dell’Estremo Oriente.

Mais è stato sviluppato nei laboratori della società genovese Scenario srl, che assieme alla genovese Storyline e alla lombarda Upgrade srl (Lecco) fa parte di Lumen, il polo tecnologico inaugurato lo scorso luglio a Sestri Ponente. Si tratta di una tecnologia che raccoglie costantemente informazioni in tutta la nave: ogni secondo vengono campionati oltre duecento segnali provenienti da ogni angolo della nave, dalla plancia alla sala macchine, che sono elaborati e analizzati dai sistemi di intelligenza artificiale e presentati in modo chiaro e leggibile ai responsabili della gestione della nave. In questo modo è possibile ottenere la massima efficienza a bordo, con un’incidenza su consumi, processi e sicurezza: basti pensare che anche solo un 5% di risparmio nel consumo di carburante può tradursi in decine di milioni di dollari in meno per la compagnia armatrice. Il valore aggiunto è la raccolta continua dei dati grazie all’utilizzo di un sistema “Total Ship” di simulazione nave: questo processo, unico al mondo, permette l’esecuzione e lo studio di tutte le operazioni di coperta e sala macchine sia durante la navigazione sia in fase di manovra in porto, senza dover salire a bordo.

«L’ingresso del digitale nel settore marittimo – spiega Riccardo Rolando, amministratore delegato di Lumen – è una rivoluzione. Il progetto Mais è talmente innovativo che sarà presentato a Dubai, alla conferenza sulla sicurezza Intersec che si tiene a gennaio ed è uno degli eventi chiave nei mercati del Middle East, e ha riscosso grande attenzione a Manila alla conferenza mondiale “Elburg and Rina Academy Crew Conference” a cui erano presenti armatori di tutto il mondo».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.