L’Università di Genova insieme a quattro università europee e due importanti associazioni internazionali hanno ricevuto un finanziamento Erasmus+ di più di 400 mila euro per la creazione di percorsi formativi volti allo sviluppo della Global Competence nella formazione degli insegnanti.

La Global Competence è la capacità di esaminare le questioni locali, globali e interculturali, comprendere e apprezzare le prospettive e le visioni del mondo degli altri, impegnarsi in interazioni aperte, appropriate ed efficaci con persone di culture diverse e agire per il benessere collettivo e sviluppo sostenibile.

Nella maggior parte dei paesi, la Global Competence non è stata ancora significativamente inserita nei programmi di formazione per i futuri insegnanti. I nuovi appena laureati, sono spesso inconsapevoli della necessità della Global Competence o di come introdurla nel proprio patrimonio professionale. Il progetto “Global Competence in Teacher Education” affronterà questa sfida lavorando con educatori, insegnanti e studenti-futuri insegnanti per sviluppare, nelle future figure educative, uno approccio globale.

Il progetto avrà durata di tre anni e istituirà una rete internazionale di formatori che analizzeranno e svilupperanno programmi, materiali e corsi di formazione nell’ambito dei programmi nazionali di formazione degli insegnanti. Questo progetto promuoverà, inoltre, migliori pratiche di educazione interculturale, anche attraverso la mobilità degli insegnanti e degli studenti e l’uso della tecnologia della realtà virtuale, per diffondere esperienze e condivisioni.

I partner del progetto internazionale sono University Of Hull (Regno Unito), Università di Genova (Italia), AFS Intercultural Programs (Stati Uniti), European Federation for Intercultural Learning (Belgio), Hämeen Ammattikorkeakoulu Oy (Finlandia), Hellenic Open University (Grecia), University College Leuven-Limburg (Belgio). I componenti del gruppo hanno una forte esperienza di progettazione, di conoscenza delle realtà europee, globali e di rete, con le scuole ed altre agenzie formative, tutte importanti per poter sviluppare risorse e risultati attinenti all’obiettivo.

Il dipartimento di Scienze della formazione dell’Università di Genova offre programmi di formazione per insegnanti di scuola dell’infanzia, scuola primaria e per il sostegno; ha inoltre una lunga esperienza di cooperazione internazionale e partecipazione a progetti europei.

«Gli insegnanti – afferma Davide Parmigiani, professore associato di Didattica generale all’Università di Genova e presidente dell’Association for Teacher Education in Europe – devono sperimentare diversi ambienti di apprendimento per affrontare situazioni educative sempre più complesse. Siamo onorati di far parte di questo gruppo di lavoro e siamo desiderosi di offrire il nostro apporto per sviluppare l’educazione alla Global Competence in un numero maggiore di studenti e insegnanti in tutto il mondo».

I partner del progetto stanno lavorando a uno studio esplorativo per mappare i curricula dei programmi di formazione degli insegnanti in Europa e per acquisire una migliore comprensione delle politiche, delle strutture e delle buone pratiche esistenti nel campo dell’educazione alla Global Competence. Insegnanti di diversi ordini di scuola e studenti saranno via via coinvolti in questa attività per affinare la progettazione su quelle che sono le più efficaci pratiche di formazione possibili. I risultati dello studio saranno pubblicati su riviste e presentati in conferenze internazionali per aggiornare i docenti, i responsabili politici e i ricercatori. Il progetto Global Competence in Teacher Education è cofinanziato nell’ambito dell’azione chiave 203 del programma Erasmus+ dell’Unione europea e attuato da un consorzio di sette partner.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.