Regione Liguria e le altre istituzioni interessate hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per la promozione, diffusione, realizzazione e accettazione sociale di una rete di distribuzione del gas naturale liquefatto in Liguria.

«Il protocollo siglato – dichiara l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Liguria Andrea Benveduti – rappresenta un unicum nel territorio nazionale. Per la prima volta sul tema della diffusione e promozione del gas naturale liquefatto concorrono tutte le principali istituzioni pubbliche, ciascuna nel proprio ambito e per la propria competenza, ad azioni coordinate e condivise».

Andrea Benveduti

L’intesa è stata sottoscritta da Regione Liguria, Città metropolitana di Genova, Comune di Genova, Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Occidentale, Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Orientale, Direzione marittima per la Liguria, Centro italiano di eccellenza sulla logistica, i trasporti e le infrastrutture dell’Università di Genova, Direzione regionale dei vigili del fuoco, Camera di commercio di Genova e Camera di commercio Riviere di Liguria.

«Il patto raggiunto – aggiunge Benveduti – va a rispondere a tre esigenze comuni fondamentali: introdurre il gnl come carburante alternativo, spiegando a ogni livello i vantaggi, sia in termini ambientali che di sicurezza; dare una risposta alla crescente domanda di gnl lato-terra, e RegioneLiguria  in questo senso ha già disciplinato il sistema di distri​buzione modificando il Testo unico per il commercio; partecipare e individuare opportunità e luoghi possibili per collocare impianti di bunkeraggio e storage per la domanda lato-mare».

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.