Quasi 4 milioni di euro destinati allo sviluppo e alla promozione dell’economia locale: questo il considerevole impegno economico che la Camera di Commercio Riviere di Liguria metterà in campo per il 2020. A deciderlo è stato il consiglio camerale che si è riunito oggi pomeriggio nella sede di Savona per l’approvazione del preventivo economico e della relazione previsionale e programmatica per il prossimo anno.

«Anche per il 2020 – dichiara Luciano Pasquale, presidente di Camera di Commercio Riviera di Liguria – la Camera di commercio ha deciso di mantenere un adeguato plafond di risorse, quantificato oltre 3,8 milioni di euro, destinato a confermare e rafforzare le azioni di sostegno alle imprese”, a cui si aggiungono oltre 2 milioni di euro previsti dal Piano degli investimenti».

Uno sforzo economico importante, che l’ente camerale ha deciso di confermare chiudendo il preventivo con un disavanzo economico di quasi 1,7 milioni di euro, cui contribuisce in massima parte la riduzione del 50% del diritto annuale, e scegliendo di raggiungere il pareggio di bilancio attingendo agli avanzi patrimonializzati negli esercizi precedenti, una riserva che ammonta complessivamente a oltre 18 milioni di euro.

Tra le linee di azione per il 2020 delineate dalla relazione previsionale e programmatica approvata dal consiglio camerale, figurano progetti per la valorizzazione delle eccellenze (Blue economy, agroalimentare, qualificazione prodotti tipici, sostegno al turismo); iniziative per aumentare la digitalizzazione delle imprese (Progetto Pid, Punto impresa digitale, cassetto digitale dell’imprenditore, libri digitali, identità digitale, fattura elettronica), azioni per favorire i percorsi di alternanza scuola-lavoro e per l’internazionalizzazione delle imprese (contributi e partecipazione a eventi fieristici).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.